La fontana Arcaica

Tra i monumenti più importanti, ma forse meno conosciuti di Tuscolo c’è la fontana arcaica, preziosa testimonianza della fase più antica della città.

Situata a ridosso del tratto di strada che dalla via Labicana conduceva al foro, la struttura venne costruita alla fine del VI-inizi V secolo a.C. per la distribuzione dell’acqua originariamente attraverso una fontana, posta all’interno, e successivamente mediante una vasca posta all’esterno della facciata. Le due vasche ancora oggi visibili all’interno, erano invece probabilmente utilizzate per la decantazione delle acque.

La fontana veniva alimentata mediante un cunicolo sotterraneo che raccoglieva l’acqua proveniente dal sottosuolo attraverso la captazione di vene sotterranee e delle infiltrazioni nel tufo.
L’apertura nella parete di fondo permette di accedere al cunicolo che si sviluppa per oltre 400m passando sotto il teatro e fino ai piedi dell’acropoli.